Avere un cinema in casa è un sogno di tutti e l'idea di ritagliarsi uno spazio in cui installare un maxischermo, che riproduca in parte le atmosfere di una sala cinematografica, non è un'operazione impossibile.

La prima cosa da fare ovviamente è acquistare un proiettore e oggi il mercato consente di poterne scegliere uno a prezzi assolutamente abbordabili.

I proiettori possono essere considerati come qualcosa di "portatile", così da essere spostati a proprio piacimento, oppure possono essere installati al soffitto o su un muro, in maniera tale da trovare un posto fisso nella propria abitazione. In questo caso diventa fondamentale dotarsi di una staffa. Questo genere di accessori oggi permette di potere gestire il proiettore nel migliore dei modi, grazie anche al fatto di utilizzare una tecnologia che si possa scegliere il posizionamento ottimale utilizzando la tecnologia a 360° grazie alla quale si può modificare l'orientamento. Le staffe, allungabili, possono essere posizionate a parete o al soffitto, rispondendo così alle diverse esigenze dell'ambiente.

Altro punto su cui prestare attenzione è l'illuminazione dell'ambiente in cui si decide di installare il proprio home theater. La visione infatti non va fatta al buio, come si è portati ad immaginare, ma in uno spazio in cui le luci lavorano per la visualizzazione ottimale delle immagini che verranno proiettate sullo schermo. Le strisce luminose a LED possono essere la soluzione, soprattutto se la scelta ricade sulle lampadine dimmerabili, che permettono di regolare l'intensità della luce.

Installate alla base dello schermo, conferiscono la giusta atmosfera e permettono, con pochissimo dispendio di energia di avere un risultato perfetto.

Buona visione