Avrete sicuramente sentito parlare di Domotica. Se qualche anno fa questo termine era quasi sconosciuto, oggi, quando si lavora su case nuove, è una delle cose che vengono subito messe in ballo per rendere le abitazioni quanto più "intelligenti" e smart possibile.

E per chi ha una casa già da qualche anno e non ha intenzione di investire in nuovi impianti e accessori? Anche in questo caso la tecnologia viene in aiuto per raggiungere obiettivi che una volta sembravano inimmaginabili. E se il vostro sogno è quello di avere una casa connessa in un modo economicamente accessibile, sappiate che è tutto assolutamente fattibile, in più avere la possibilità di comandare i vostri dispositivi casalinghi da remoto, non solo vi permette di aumentare la loro efficienza, ma vi permette anche di essere sempre più sostenibili, evitando gli sprechi.

Domotica: casa smart e intelligente

Certo, potete rivolgervi a ditte specializzate che potrebbero progettare per voi soluzioni perfette, ma potreste anche scegliere la via della domotica fai da te, ed è di quella che vi vogliamo parlare oggi.

Per farlo dovete innanzitutto avere una rete wireless in casa che sia costantemente in funzione, anche quando voi non siete in casa.

Se dunque utilizzate il vostro cellulare come hotspot, beh allora prima bisognerebbe installare un modem autonomo.

Messo da parte questo passaggio ci sono tre modi per realizzare il sogno domotico:

1) acquistare degli adattatori, indipendenti l'uno dall'altro, collegati ad internet e controllati ognuno dalla relativa APP

2) acquistare prodotti, come lampadine, che nascono già con la passibilità di essere collegati alla rete

3) acquistare un'unità centrale, alla quale faranno riferimento tutti gli adattatori che installerete nei singoli dispositivi.

Cosa potreste controllare dal vostro smartphone? Luci, elettrodomestici, il riscaldamento (che sia estate o inverno) e molti altri accessori elettronici che stanno all'interno delle vostre case e che aspettano solo di essere collegati ad Internet.