E’ una corsa continua verso l’alta definizione con l’asticella sempre in salita, da qui l’esigenza a rimanere al passo con i tempi con la tecnologia che abbiamo in casa.

Il count down è infatti in corso e scorrerà inesorabile fino al 1 settembre 2021 quando il nuovo digitale terrestre sarà una realtà e comincerà la transizione che sarà definitiva nel luglio del 2022. Per quella data bisognerà dunque farsi trovare pronti con Tv che siano compatibili con i nuovi standard, o attrezzandosi con dei decoder che permettano di continuare come prima.

Vi state chiedendo in cosa consiste esattamente questo cambiamento? Si passerà inizialmente dalla codifica MPEG2 a MPEG4, molti canali cambieranno frequenza e quindi sarà necessaria una risintonizzazione, ed infine si passerà al DVB-t2 e al protocollo HEVC.

Sembra una tragedia annunciata, ma una buona notizia c’è e si chiama Bonus Tv: vale fino a 50 euro e grazie a questo sarà possibile acquistare il decoder che permetterà di supportare il nuovo standard.

Da noi in via Piave sono già disponibili i decoder che vi permetteranno di “sopravvivere” al meglio al passaggio ed è ovviamente valido il Bonus Tv. Il bonus è riservato a famiglie con un reddito Isee inferiore a 20mila euro e per farne richiesta bisogna scaricare e compilare il modulo presente sul sito del Ministero dello Sviluppo economico a questo indirizzo.

A voi basterà portare il modulo in negozio, al resto penseremo noi. Il bonus sarà in vigore fino a dicembre 2022.

Non tutti i televisori dovranno essere cambiati o supportati da un decoder e già oggi potete fare un test direttamente dal vostro divano. Basta infatti sintonizzarsi sui canali 100 (canale test Rai) o 200 (canale test Mediaset), se visualizzerete la scritta “Test HEVC Main10” pollice in su, in caso contrario sarà necessario “correre ai ripari”.

*Contenuto aggiornato in data 08/09/2021