Cosa contiene un cavo elettrico e perché i cavi elettrici non sono tutti degli stessi colori? Se siete del mestiere la domanda può sembrare banale, ma chi non è avvezzo a maneggiare cavi potrebbe trovarsi tra le mani oggetti di cui non sa tutto quello che dovrebbe sapere. A questo si aggiunge il fatto che conoscere i colori dei cavi diventa fondamentale anche per motivi di sicurezza, visto che si ha a che fare con impianti elettrici.

I cavi elettrici sono dei conduttori che trasportano l'energia elettrica, per questo al loro interno possono avere un conduttore isolato o più conduttori che vengono tenuti insieme da un rivestimento protettivo, che attribuisce al cavo la forma cilindrica e gli dona la sua tipica flessibilità. Il conduttore interno è generalmente rame, si tratta infatti del materiale più comune che si trova all'interno dei cavi.

Altri elementi fondamentali del cavo sono la guaina, che avvolge direttamente conduttore e isolante. Proprio l'isolante è di fondamentale importanza perché ci protegge quando tocchiamo il cavo per qualunque motivo.

Venendo alle colorazioni. Se si ha a che fare con un cavo blu si tratta di un cavo neutro, che gestisce il riposo della corrente. Un cavo marrone, grigio o nero è un cavo di fase ed è quello che trasporta la corrente all'interno di un impianto. Un cavo giallo o verde è il cavo di terra che permette all'impianto di scaricare le eventuali dispersioni di energia.